punto maglia in rilievo

Punto a Maglia in Rilievo Geometrico: Maglie Diritte e Rovescie, Guida Dettagliata

L’uso sapiente di maglie diritte e rovesce in questo punto a maglia in rilievo geometrico permette di scolpire il tessuto e di creare un gioco di chiaro-scuro che enfatizza le linee nitide e pulite del rilievo. Il risultato è un motivo attraente ed elegante, in cui la ruvidezza e la levigatezza si fondono in un’armonia visiva che cattura l’occhio.

punto maglia in rilievo geometrico

In questo articolo, esploreremo in dettaglio questo punto lavorato ai ferri, analizzando ogni aspetto del motivo che si crea. Dalla sua struttura fondamentale alle sfumature più intricate, impareremo come realizzare questo punto che prevede solo maglie diritte e rovesce, rendendolo accessibile anche ai principianti. Dopo aver acquisito familiarità con la lavorazione di questo punto, esploreremo le infinite possibilità creative che offre e forniremo consigli sulla scelta della lana per valorizzarne al meglio le caratteristiche. Infine, per agevolare i principianti nel loro apprendimento, condivideremo alcuni utili consigli che renderanno l’ammaestramento di questo punto a maglia un’esperienza piacevole e gratificante.

Un mondo di contrasti e raffinatezza tessile, osserviamo il lato diritto e rovescio.

Sul lato diritto, l’alternanza tra maglie diritte e rovesce è utilizzata in modo astuto per creare una dualità di consistenze. La parte ruvida del rettangolo, lavorata con maglie rasate rovesce, creando una superficie più spessa e tridimensionale. Questo effetto conferisce un senso di profondità e una texture ruvida che richiama l’attenzione.

lato diritto punto maglia in rilievo facile

Dall’altra parte del rettangolo, la texture liscia si sviluppa grazie alle maglie rasate diritte. Questa tecnica di lavorazione crea una superficie uniforme e levigata, dove la luce si riflette in modo omogeneo. Le maglie diritte si allineano perfettamente, creando una trama regolare e pulita che contrasta magnificamente con la parte ruvida.

Il lato rovescio del tessuto, osservato con attenzione, riproduce il motivo in modo speculare. Questa caratteristica rende il tessuto adatto a una vasta gamma di progetti in cui la bellezza del motivo può essere apprezzata indipendentemente dal lato esposto.

Procediamo con la guida dettagliata per apprendere la lavorazione di questo punto a maglia.

1. Materiali necessari:

Ferri da maglia di dimensioni adatte al filato scelto.
Un gomitolo di filato compatibile con i ferri utilizzati (parleremo dei filati più adatti in seguito).

2. Campione di prova:

Sottolineo l’importanza di fare un campione prima di iniziare il progetto principale. Questo semplice passo ci offre l’opportunità di verificare la tensione, praticare il punto, familiarizzare con il filato e individuare eventuali errori o problemi prima di lavorare l’intero capo. Inoltre, fare un campione ci dà la fiducia e la preparazione necessarie per affrontare il punto con sicurezza e ottenere un risultato soddisfacente.

3. Istruzioni:

La trama del punto che rappresenta un rettangolo diviso da una diagonale che separa due texture diverse si sviluppa ogni 10 maglie lungo il ferro e 10 ferri in altezza.

Di conseguenza, il punto si lavora su un numero di maglie multiplo di 10 a cui alla fine dobbiamo aggiungere 2 maglie di bordo.

Per un campione potete avviare 22 maglie (di cui 20 maglie per il punto + 2 maglie di bordo).

Subito dopo l’avvio si può rifinire il bordo a piacere, ad esempio, con due ferri a diritto, noti come punto legaccio, che si abbinano molto bene con questo motivo. In seguito, procedere con il primo ferro del punto.

1° ferro del punto (diritto del lavoro): trasferire la prima maglia di bordo senza lavorare, dopodiché lavorare ogni 10 maglie del ferro in questo modo:  9 maglie a rovescio, 1 maglia a diritto. Ripetere questa sequenza di 10 maglie  per tutto il ferro. Alla fine del ferro lavorare a diritto l’ultima maglia rimasta, è quella di bordo.

Voltare il lavoro, passare sul lato rovescio e cominciare il secondo ferro del punto.

2° ferro (rovescio del lavoro): trasferire la prima maglia di bordo senza lavorare, dopodiché lavorare ogni 10 maglie del ferro in questo modo:
2 maglie a rovescio, 8 maglie a diritto. Ripetere questa sequenza di 10 maglie  per tutto il ferro. Alla fine del ferro lavorare a diritto l’ultima maglia di bordo.

Voltare il lavoro, passare sul lato diritto e cominciare il terzo ferro.

3° ferro (diritto del lavoro): trasferire la prima maglia di bordo senza lavorare, dopodiché lavorare ogni 10 maglie del ferro in questo modo: 7 maglie a rovescio, 3 maglie a diritto. Ripetere questa sequenza di 10 maglie per tutto il ferro. Alla fine del ferro lavorare a diritto l’ultima maglia di bordo.

Voltare il lavoro, passare sul lato diritto e cominciare il quarto ferro del punto.

4° ferro (rovescio del lavoro): trasferire la prima maglia di bordo senza lavorare, dopodiché lavorare ogni 10 maglie del ferro in questo modo:
4 maglie a rovescio, 6 maglie a diritto. Ripetere questa sequenza di 10 maglie per tutto il ferro. Alla fine del ferro lavorare a diritto l’ultima maglia di bordo.

Voltare il lavoro e passare sul lato diritto e cominciare il quinto ferro del punto.

5° ferro del punto (diritto del lavoro): trasferire la prima maglia di bordo senza lavorare, dopodiché lavorare ogni 10 maglie del ferro in questo modo:  5 maglie a rovescio, 5 maglie a diritto. Ripetere questa sequenza di 10 maglie  per tutto il ferro. Alla fine del ferro lavorare a diritto l’ultima maglia rimasta, è quella di bordo.

Voltare il lavoro, passare sul lato rovescio e cominciare il sesto ferro del punto.

6° ferro (rovescio del lavoro): trasferire la prima maglia di bordo senza lavorare, dopodiché lavorare ogni 10 maglie del ferro in questo modo:
6 maglie a rovescio, 4 maglie a diritto. Ripetere questa sequenza di 10 maglie  per tutto il ferro. Alla fine del ferro lavorare a diritto l’ultima maglia di bordo.

Voltare il lavoro, passare sul lato diritto e cominciare il settimo ferro.

7° ferro (diritto del lavoro): trasferire la prima maglia di bordo senza lavorare, dopodiché lavorare ogni 10 maglie del ferro in questo modo: 3 maglie a rovescio, 7 maglie a diritto. Ripetere questa sequenza di 10 maglie per tutto il ferro. Alla fine del ferro lavorare a diritto l’ultima maglia di bordo.

Voltare il lavoro, passare sul lato diritto e cominciare l’ottavo ferro del punto.

8° ferro (rovescio del lavoro): trasferire la prima maglia di bordo senza lavorare, dopodiché lavorare ogni 10 maglie del ferro in questo modo:
8 maglie a rovescio, 2 maglie a diritto. Ripetere questa sequenza di 10 maglie per tutto il ferro. Alla fine del ferro lavorare a diritto l’ultima maglia di bordo.

Voltare il lavoro, passare sul lato diritto e cominciare il nono ferro.

9° ferro (diritto del lavoro): trasferire la prima maglia di bordo senza lavorare, dopodiché lavorare ogni 10 maglie del ferro in questo modo: 1 maglia a rovescio, 9 maglie a diritto. Ripetere questa sequenza di 10 maglie per tutto il ferro. Alla fine del ferro lavorare a diritto l’ultima maglia di bordo.

Voltare il lavoro, passare sul lato diritto e cominciare il decimo e ultimo ferro del punto.

10° ferro (rovescio del lavoro): trasferire la prima maglia di bordo senza lavorare, dopodiché lavorare tutte le maglie del ferro a diritto, compreso l’ultima maglia di bordo.

Voltare il lavoro, passare sul lato diritto.

Dal 11° ferro, ricominciare il procedimento dal 1° ferro del punto. Ripetere questi 10 ferri per l’altezza desiderata.

Ora che abbiamo concluso la lavorazione di questo punto a maglia, esploriamo le opportunità creative che offre.

La sua versatilità e reversibilità permettono di realizzare una vasta gamma di progetti.

Immagina una coperta avvolgente, il cui colore profondo oscilli tra il verde o il blu notte. Il motivo geometrico, con la sua sapiente combinazione di texture liscia e ruvida, crea un chiaro-scuro che dona alla superficie un effetto vellutato. La reversibilità del tessuto aggiunge un tocco di ordine, rendendo questa coperta non solo un elemento di comfort in serate di relax, ma anche un capolavoro di eleganza che si adatta perfettamente a qualsiasi ambiente domestico. Concepita per cullarti in un abbraccio di stile e calore, questa coperta diventa un elemento distintivo nella tua casa, creando un’atmosfera di raffinata bellezza e comfort avvolgente.

Oppure una sciarpa sobria, realizzata con un filato sottile e dal colore intenso e scuro, magari una tonalità di blu profondo o grigio ardesia. Il motivo geometrico, con la sua combinazione di texture liscia e ruvida, crea un gioco di luce sulla superficie, aggiungendo un tocco di dinamismo al design. Questa sciarpa è pensata per ragazzi o uomini che cercano un accessorio elegante e discreto. La sottigliezza del filato consente alla sciarpa di adattarsi con agilità al collo, mentre il motivo chiaro-scuro aggiunge un tocco di originalità. Indossata con un abbigliamento casual o formale, questa sciarpa diventa un elemento distintivo che riflette stile e raffinatezza, perfetto per chi apprezza la semplicità con un tocco di elegante complessità.

Immagina un gilet elegante, lavorato interamente con questo punto a maglia in rilievo geometrico oppure abbinato alla maglia legaccio o rasata diritta. Indossato con un abbigliamento formale o casual, questo gilet diventa un elemento di classe che riflette l’attenzione ai dettagli e la cura nel design.

Immagina di trasformare il tuo spazio con cuscini decorativi dal design unico e inconfondibile. Prepara cuscini che catturano immediatamente lo sguardo, sfruttando diverse combinazioni di colore e l’uso sapiente di punti a maglia.

La scelta del filato per valorizzare al meglio la texture e il motivo di questo punto a maglia in rilievo geometrico dipende da diversi fattori.

Filati naturali come la lana merino, l’alpaca o il cotone possono enfatizzare la texture, donando morbidezza e definizione al motivo. L’uso di filati misti, che combinano fibre diverse, può amplificare il gioco di chiaro-scuro.

Scegli il peso del filato in base al progetto. L’utilizzo di filati sottili mette in risalto in modo più dettagliato la trama del motivo geometrico. Questi filati sono ideali quando si desidera una finitura più raffinata e una definizione precisa delle maglie.

D’altra parte, i filati più spessi amplificano la texture, rendendola più evidente e accentuata. Questa opzione è perfetta se si cerca un effetto visivo più robusto e un maggiore impatto.

Un altro elemento cruciale che può influenzare notevolmente l’aspetto e la consistenza del motivo a maglia è la torsione del filato. I filati con una torsione più marcata, in cui le fibre sono strettamente avvolte tra loro, tendono a evidenziare maggiormente il rilievo del motivo geometrico. Questo tipo di filato crea una struttura più definita e una superficie più robusta, mettendo in risalto ogni singola maglia.

Al contrario, i filati con una torsione più morbida, in cui le fibre sono meno strette, offrono una texture più delicata. Questi filati creano un tessuto più leggero e soffice, risultando ideali per progetti in cui si desidera una sensazione più morbida e una maglia meno accentuata. Per esempio, filati antipilling spesso presentano una torsione meno accentuata rispetto a filati più rigidi.

La selezione dei colori può influire notevolmente sull’aspetto geometrico del motivo. Colori scuri e intensi, come blu notte, verde bosco o grigio antracite, possono accentuare la profondità del motivo. Creano un effetto di chiaro-scuro più marcato, rendendo il motivo più intrigante e definito. Tonalità più chiare, invece, come beige, grigio chiaro o azzurro pastello possono conferire al motivo una maggiore luminosità. Queste tonalità producono un effetto visivo più delicato e rendono il motivo geometrico più leggero e arioso. Se si desidera aggiungere vivacità e dinamicità al motivo geometrico, i filati multicolori sono un’ottima scelta. Questi filati spesso presentano una combinazione di colori che si alternano lungo il filo, creando un effetto caleidoscopico nel motivo finito.

Prima di iniziare il tuo progetto, fai alcune prove con campioni di filato per assicurarti che la consistenza e la sensazione del tessuto rispecchino le tue aspettative.



Per chi si addentra nella lavorazione del punto a maglia in rilievo geometrico, abbiamo preparato una serie di consigli pensati per rendere il percorso di apprendimento meno faticoso e più gratificante.

Nelle prime fasi del tuo percorso di apprendimento, è consigliabile utilizzare filati di colore chiaro. Questa scelta facilita la visibilità delle maglie e aiuta a seguire il punto con maggiore chiarezza. Inoltre, assicurati di lavorare in un ambiente ben illuminato. Una buona illuminazione non solo migliora la precisione durante la lavorazione, ma crea anche un ambiente favorevole alla concentrazione.

Comincia con un filato morbido e semplice per le prime prove, preferibilmente uno con cui hai già avuto esperienza. Questo renderà la lavorazione delle maglie più agevole, permettendoti di concentrarti sul motivo senza distrazioni. Lavorare con un filato noto può ridurre il numero di nuove sfide da affrontare contemporaneamente, offrendoti la sicurezza necessaria per concentrarti sul perfezionamento della tecnica.

Un aspetto cruciale nella lavorazione a maglia è l’uso degli ferri giusti per il filato selezionato. Assicurati di scegliere ferri da maglia adatti, poiché quelli troppo grandi o troppo piccoli possono complicare il lavoro e compromettere la definizione della trama.

Prima di immergerti completamente nella lavorazione del punto a maglia, è importante assicurarsi di avere una padronanza solida delle basi fondamentali. Questo include saper montare le maglie, lavorare maglie diritte e rovesce. Investire del tempo nelle basi è come costruire un solido fondamento per una casa: più solido è il punto di partenza, più stabile e riuscito sarà il risultato finale del tuo lavoro a maglia.

Pratica regolarmente per migliorare la tua tensione nella lavorazione. Una tensione uniforme è essenziale per mantenere la consistenza del motivo geometrico, specialmente quando si passa tra maglie diritte e rovesce.

Segui un Conteggio Rigoroso. Tenere un conteggio accurato delle maglie è essenziale per mantenere la simmetria del motivo. Utilizza marcatori di maglia per evidenziare i punti chiave e facilitare il monitoraggio del tuo progresso.

Gli errori sono un compagno inevitabile nel percorso di apprendimento. È essenziale affrontarli con calma e determinazione, senza permettere che minino la tua motivazione. Quando incontrerai un errore, prenditi il tempo necessario per valutarlo e correggerlo. Questi momenti non solo ti insegnano lezioni preziose, ma contribuiscono anche a migliorare le tue abilità di risoluzione dei problemi nel lavoro a maglia in generale.

Che tu sia un principiante o un esperto, spero che questo viaggio ti abbia ispirato a continuare a esplorare, a sperimentare e a lasciarti guidare dalla passione per il lavoro a maglia. Che ogni progetto futuro sia un’opportunità per creare qualcosa di unico e meraviglioso, arricchendo la tua esperienza nel mondo della maglia.
 



 

Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ulteriori percorsi di interesse

0
Would love your thoughts, please comment.x